sabato 25 luglio 2009

ECLISSI: L'OSSESSIONE DEI POTENTI
L'ipotesi Zero Gravity

Da sempre re, imperatori e sciamani hanno dato maniacale importanza alle eclissi, vi siete mai chiesti perchè ?

Cosa c'è di tanto speciale nell'avere qualche ora di buio quando dovrebbe esserci luce ?
Eppure stiamo parlando di qualche minuto.
Va bene, è affascinante ma non al punto da far giustiziare chi sbagliasse a predirle, come accadeva in Cina o in altre parti del mondo antico.


L'IPOTESI ZERO GRAVITY
Sapevano già gli antichi governanti o sciamani, che durante le eclissi si venissero a creare enormi campi antigravitazionali ?

In caso affermativo, secondo me, sapevano anche che durante le eclissi erano soliti fare loro visita amici provenienti da "lontano", a volte simpatici ma talvolta no..

A questo punto, molto probabilmente non è così pazzesco pensare che sfruttassero ipotetici campi antigravitazionali creati dalle eclissi, per mandare fuori orbita carichi ( i famosi doni, sacrifici o dazi dedicati agli Dei ) o navicelle, con pochi newton di spinta !!!
Il budget prima di tutto... :)

Non so che ne pensiate voi ma alcuni scienziati sono intenzionati a dimostrare che durante le eclissi, il campo gravitazionale subisce un sostanziale indebolimento.

E' recente la notizia del team di scienziati cinesi che hanno pianificato, per lo scorso 22 Luglio, la conduzione do un esperimento possibile solo una volta ogni 100 anni, inerente all'eclissi totale di sole che vi è appena stato i India, tramite cui dimostrare che durante le eclissi la gravità decade visibilmente.

Secondo uno reportage nel New Scientist alcuni geofisici dell'Accademia Cinese delle Scienze, nelle scorse settimane, hanno installato un insieme di sensibili strumenti in sei luoghi sparsi in tutto il paese per rilevare eventuali modificazioni del campo gravitazionale durante l'eclissi osservata nella Cina del Sud, lo scorso 22 Luglio.

I risultati saranno analizzati nei prossimi mesi e potranno confermare una volta per tutte che le anomalie gravitazionali osservate durante le eclissi
sono un fenomeno reale.

Note curiose:
Le prime segnalazioni di fluttuazioni durante un'eclissi vi furono nel 1954, quando l'economista Francese Maurice Allais notò comportamenti anomali nel moto del suo pendolo, durante un'eclissi osservata a Parigi.

Il pendolo, normalmente, oscilla avanti e indietro grazie a due parametri, la gravità e la rotazione terrestre se uno di questi due parametri venisse modificato, anche il moto del pendolo subirebbe una modificazione.

Al verificarsi dell'eclissi, Maurice osservò, infatti, che il moto oscillatorio del pendolo subiva violente e consistenti modificazioni, questo gli fece pensare ad un cambiamento nella forza di attrazione gravitazionale, molto più probabile che non un cambiamento della rotazione terrestre.

Da quella data, in almeno circa 20 eclissi totali di sole, sono state osservate fluttuazioni e strane anomalie gravitazionali ma i risultati delle ricerche restano ancora inconcludenti.

In quest'ultima eclissi, i ricercatori Cinesi hanno scelto 6 luoghi di monitoraggio ed in ciascuno , hanno installato otto gravimetri e due pendoli,

Il team spera che avendo installato questi strumenti di rilevazione, così distanti tra loro ( 3000 Km fra la stazioni più ad Est e quelle più ad Ovest )
e la diversità del tipo di strumentazioni utilizzate, si possano eliminare possibili errori di rilevazioni o eventuali disturbi atmosferici locali.

Tang Keyun, un geofisico dell'Accademia Cinese delle Scienze ha dichiarato "Se il nostro equipaggiamento funzionerà correttamente, credo che avremo la possibilità di dimostrare che il fenomeno è reale a tutti gli effetti e senza sorta di dubbio"

Un'opportunità del genere non sarebbe tornata presto, in quanto questa di oltre 5 minuti è l'unica prevista per questo secolo.

Certo sarebbe stato carino che i TG delle scorse settimane,invece che dell'influenza suina ci avessero informato di questo interessante fenomeno, così da verificarne, da noi stessi, la portata.
Ma si sa di questi tempi per informarsi è meglio leggersi un Blog ;)

Avete capito allora ?
La prossima eclissi, tutti pronti con pendoli o meccanismi che rilevino decadimenti e modificazioni del campo gravitazionale ma sopratutto NON pesatevi !!

Dimenticavo, come mi suggerisce GMSkull da Youtube, durante questa eclissi possibile che nessuno sia riuscito a fotografare o riprendere il tanto nominato Nibiru ?

Nel caso fateci sapere o inserite il link alla notizia nei commenti.

Nel frattempo Luca ci segnala questo articolo di Giuliana Conforto davvero interessante, il contributo è inerente alla Luna e la possibilità che sia "solo" una struttura olografica, tratto dal suo sito www.giulianaconforto.it leggetelo, merita davvero.

Alla proXyma, Ciao !!

Umberto Morazzoni.

4 commenti:

lucadinocera73 ha detto...

Bene, vi posto l'ultimo articolo di Giuliana Conforto......
http://www.giulianaconforto.it/Italiano/articoli/Luna_misteri.htm

Ubi Morazzoni ha detto...

Grazie Luca !! Ottimo articolo, studio Giuliana da quando avevo 20 anni, nell'ambito Astrologico. E' davvero un personaggio evoluto.

Non avevo mai letto questo articolo, grazie della segnalazione. Lo posterò nell'articolo.

Ciaoooo.
Ubi.

Anonimo ha detto...

Ciao.
Franco Battiato "sfruttò" le energie dell'eclissi dell' 11 agosto 1999 per incidere il suo album "Fleurs".
Sappiamo che Battiato è piuttosto preparato sugli argomenti esoterici. Da qui questa la sua scelta.
Tutto questo è scritto sul libretto che accompagna l'album.
Un abbraccio.
Ettore Pietro

Ubi Morazzoni ha detto...

Grazie Bilixi Aectorae... i tuoi commenti sono sempre Epicurei..

Eh si, Battiato come te, la sa lunga...

RESPECT !!

Ciaooo..
Ubi.

Posta un commento

Questo Blog, ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62 non rappresenta una testata giornalistica, in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Alcune delle immagini qui inserite sono tratte da Internet, citandone la fonte; Nel caso che la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Gli argomenti trattati dal blog sono frutto di riflessioni personali, qualora urtassero la suscettibilità di qualcuno siete pregati di segnalarlo.

Si ricorda ai lettori, che in caso di commenti atti a contestare o denigrare quanto scrivo nel Blog ed il sottoscritto, risulta obbligatorio indicare nome cognome e città di residenza, corrispondenti alla persona fisica che li scrive, pena l'eliminazione dei commenti stessi in fase di moderazione.

Infine si informa che eventuali commenti, non attinenti al tema proposto negli articoli, non saranno pubblicati.

Grazie.