martedì 28 maggio 2013

YOU TUBE, THEY TROLL..
Sabotaggi mediatici nei Video Network


Hai caricato un video sulla tua piattaforma preferita e poco dopo lo trovi manomesso, senza audio, bloccato in alcun paesi o qualche giorno dopo, stranamente ridotto nella sua risoluzione, poche ore prima molto superiore ?

Avrò sbagliato a postarlo in qualche formato strano ?

No non è il processo di trasformazione che la piattaforma applica ai video, per impostarli nel formato che supporta, ve lo assicuro, non dopo troppe coincidenze e prove raccolte durante i molti anni che postiamo video e le svariate lamentele di una vasta tipologia di utenze, che probabilmente non vanno a genio a qualcuno dal cappuccio nero...

Volete sapere come si divertono i simpatici YouTrolls e dintorni a spupazzare i vostri video ?

Non aspettate la Luciferica saggezza della Sphaeralux che San Michele usa stringere nella mano, entrate..

I video sono un importante mezzo di comunicazione, veloce ed efficace in grado di espandere in pochi giorni una notizia altrimenti introvabile su altri canali mediatici dove magari quella notizia non risulta gradita.

Oggi parlerò della piattaforma Youtube ma è solo un esempio di come funziona il mondo dei principali Video Network, non si sentano quindi esclusi altri nomi come Vimeo, Google Video ecc.. perché ne ho sentite delle belle anche da quelle parti.

Prima di partire ci tengo a precisare che non è mia intenzione danneggiare o diffamare nessuna delle piattaforme citate sopra, io espongo solo fatti, lasciando ben poco spazio a teorie di cospirazione ed illazioni di sorta.

Il presente articolo è unicamente a scopo didattico e si rivolge a coloro che intendono entrare nel vasto mondo della comunicazione visuale così da "fare luce" su certe logiche ed incoraggiarli ad un uso caparbio ed intelligente delle piattaforme messe a disposizione, evitando loro inutili frustrazioni.

Ok, Via !!

Spesso YouTube cela alcune anomalie o censura dei video pubblicati, dietro la scusa del copyright


In realtà non ho ancora capito come si permetta Youtube di parlare con zelo di COPYRIGHT, quando sono stati in causa per anni contro MEDIASETH proprio per questo
motivo !!

Cito testualmente dalla fonte:

"RETI TELEVISIVE ITALIANE SPA (di seguito RTI) elettivamente domiciliata in Roma Via Cicerone 60 presso lo studio Previti Via Cicerone 60 rappresentata e difesa anche disgiuntamente dagli Avv.ti Gaetano Morazzoni, Stefano Previti, Vincenzo Sangalli ed Alessandro La Rosa.
RECLAMATA
Con reclamo regolarmente notificato, depositato in cancelleria in data 31/12/2009, le reclamanti, premesso:
Che con ricorso ex art. 156/163 legge 633/1941 e 669 bis cpc RTI aveva lamentato la violazione dei diritti di autore, in particolare di utilizzazione e di sfruttamento economico, ad essa spettanti in esclusiva in tutto il territorio dello Stato... 


( N.d.R. Youtube quindi se ne infischia dei diritti di autore lucrandoci sopra mentre chi pubblica video chiaramente non a scopo di lucro viene penalizzato .. )
Che, contrariamente a quanto affermato da RTI, Google e You Tube erano meri hosting provider che si limitavano ad offrire agli utenti una piattaforma attraverso cui rendere disponibili al pubblico contenuti audio e video SENZA ALCUN OBBLIGO di sorveglianza ai sensi dell’art. 17 D. Lgs. 70/2003.
"

( N.d.R. Ma come ?! e tutti i sermoni sul copyright che ci fa Youtube allora ? )

"Che il giudice italiano era carente di giurisdizione in quanto il servizio di hosting provider era svolto dalle reclamanti esclusivamente e completamente in territorio straniero, in particolare negli Stati Uniti dove avviene il caricamento da parte di terzi dei contenuti sul data center dell’Hosting provider (in altre parole sui servizi di You Tube);
Che Google UK Ltd era estranea ai fatti oggetto del ricorso, in particolare per aver cessato dal 28/11/2008 di essere assegnataria del nome a dominio www.youtube.it
"

Ma quindi chi c'era dietro a www.youtube.it dopo il 2008 ?

I fatti che mostrerò non possono essere imputati ad una determinata posizione all'interno dell'azienda citata, si può presumere però che essi ricoprano RUOLI AMMINISTRATIVI come Amministratori di sistema o di Database, sempre che certi "ordini" non provengano da personaggi che ricoprano cariche anche più alte.

Detto ciò ecco alcuni piccoli esempi, vissuti da molti utenti quotidianamente, che suggeriscono una certa disinformazione e tentata censura, per finire con l'eclatante prova finale che pone fine alla questione.

Trovi molti NON MI PIACE nel tuo video ?
Chi li mette ?

Perchè non pubblicare i responsabili ? Perchè non lo sono.

Visite bloccate ?
Che significa ?
Il video ha colpito nel segno. A qualcuno avete fatto la bua.

Commenti spariti o utenti che commentavano a favore del tuo video bloccati, segnalati come spammers o addirittura espulsi da youtube ?
E' chiaro che stiano tentando di mettere in cattiva luce il vostro video, voi stessi, in quanto suoi creatori e con voi, chi in qualche modo supporta o gradisce il vostro operato.

Che gli amministratori di Youtube ne facessero di tutti i colori, agli utenti che postano i video più scomodi, lo sapevano anche i bambini, ma le opinioni sono un conto, i fatti un altro.

Per fugare ogni dubbio, vi propongo un palese caso di manipolazione delle visite ad un video pubblicato, in questo malaugurato caso, dal sottoscritto.

Per non lasciare spazio ad ipotesi e dubbi, ho preferito documentare la cosa con screenshot, catturati direttamente dalla piattaforma più utilizzata per l'hosting di video.

Per l'occasione ho scelto il primo video, comprovante l'esistenza degli Illuminati, ad opera del simpatico Giulio Tremonti il quale, stizzito per il fatto che la "Setta degli Illuminati" non avesse seguito il suo consiglio di seguire l'agenda massonica in tempi più diluiti come stabilito, confermò la NON infermità mentale di David Icke.



Il video venne pubblicato dal sottoscritto e  pertanto negli anni, ne ho potuto seguire l'evoluzione in termini di visite, commenti e tutto il resto.

La prima scorrettezza che il video subì fu il classico blocco delle visite.

Per anni infatti il numero delle visualizzazioni fu bloccato ad 11.272, ovvero il numero di visite accumulate solo dopo pochi giorni dalla sua pubblicazione ( siamo all'inizio del 2008, più di un lustro fa ) .
Se il risultato non fosse stato bloccato, molto probabilmente oggi, avrebbe potuto gareggiare con la solita prosperose ragazza cui si rompe il reggiseno, il gattino che sorride o il mega incidente da cui escono tutti illesi. Ma l'effeto che il video ebbe mi allontana dal mero interesse per la numerosità delle sue visite :)

Successivamente denunciai l'anomalia qua e la su Internet e la cifra, stranamente tornò, per un breve periodo, a salire.. toccando una punta di poco superiore ai 15.000, sino a qualche giorno fa dove tornando  a guardare ho notato uno scandaloso 4.100 visite !!

Come è possibile ? mi sono chiesto.
Contano anche quelli che NON ti vedono il video, come NON visualizzazioni, facendo quindi regredire il contatore ?

No, sicuramente qualcuno degli amministratori ha giocato con questo numerino che per molti non significa nulla ma per la gente come me e per il destino delle informazioni che rilasciamo, può fare la differenza, sopratutto laddove i media canonici LATITANO, .

Alcuni utenti, infatti, vedendo poche visualizzazioni non guardano nemmeno il video o sono inclini a pensare che a quella denuncia diano credito solo i familiari del suo creatore, relegando magari una protesta ad un ambito ben ristretto, rispetto invece alla realtà dei fatti, dove potrebbero averlo visionato ed apprezzato centinaia di migliaia di persone.

Questa manipolazione da parte di Youtube e di molti altri Video Network, sopratutto da un punto vista etico, è MOLTO grave.

Eccovi le foto dello strano comportamento degli amministratori di Youtube.


In questa immagine quello che la gente vedeva inerentemente alle visite del video in questione a metà dell'artificialmente freddo Maggio del 2013.

 In questa immagine invece, potete osservare le visite del mio video al 2 Maggio 2013, prima della potatura, si legge 14.277, cifra comunque già ampiamente smussata rispetto a quella che dovrebbe essere dal 2008..

Ed ecco la prova finale che il video, nel mese di Maggio,  ha superato anche i 15.000, notate l'incongruenza cerchiata in alto e le statistiche ( che ricordo a loro volta arrotondate per difetto grazie allo strano blocco applicato sul nascere del video. ) in basso.


Che dire !? Al solito, qualcuno sa far bene le pentole ma non i coperchi..

Morale, queste ed altre scorrettezze sono all'ordine del giorno su youtube ma si sa a caval donato non si guarda in bocca, consiglio a tutti coloro che faticosamente e con estremo coraggio, fanno contro informazione internautica, di comprarsi un dominio proprio e postare i video su di esso, così da non dover subire queste ed altre umiliazioni talvolta frustranti oppure di tollerare con pazienza questi strani e deleteri scherzi, statene certi se il vostro video interessa farà il giro del mondo anche se le visite risulteranno due o tre.

Io per per ora e per spregio, continuerò ad usufruire del loro servizio, se così si può ancora chiamare, voglio proprio vedere a che punto o girone possono arrivare..

Se aveste video scomodi da postare e ve li cancellano sempre, fatemelo sapere che io un dominio ce l'ho e li non ve li toccano o so dove abita il provider e vado direttamente a chiedere spiegazioni, se lo trovo vivo :)

Ciao e rilassatevi sapendo che su in alto, devono essere davvero messi male se sono arrivati al punto di dover ricorrere ai pollicetti inversi nei vostri semplici video, rei soltanto di dire una verità che non piace..
Devono passare tempi davvero cupi i potenti impotenti.

Ora devo scappare, come sempre.. mi raccomando, non fate il loro gioco....
NON ARRABBIATEVI E NON SCORAGGIATEVI MA POSTATE POSTATE POSTATEEEEEE !!!

Potranno mettere tutti i "Non mi piace" che vogliono ma il Futuro sta arrivando.

Ciao.
Umberto Morazzoni.

4 commenti:

Zak ha detto...

Ciao, ne succedono di cose strane sul tubo e sempre su canali come i nostri, contatori bloccati, infrazioni del copyright e blocco in alcuni paesi, un mio video caricato è stato bloccato in africa??? alcuni iscritti mi hanno comunicato che si sono trovati cancellati dal mio canale, comunque quella dl copyright e una caxxa..ta pazzesca visto che vengono caricati interi film tranquillamente.

Ubi Morazzoni ha detto...

Ciao Zak, grazie dell'attenzione e preziosa conferma.

Si il comportamento di chi opera questo tipo di censura ma millanta di offrire una falsa democratica piattaforma di hosting video è da NO COMMENT ma il tuo ci stava :)

Come ben saprai noi che non facciamo soldi con i video e che li utilizziamo solo a scopo didattico ed informativo SIAMO IN PIENO FAIR USE !!

Purtroppo il video ce lo possono bloccare perché essendo casa loro non possiamo avvalerci di alcun diritto ma di certo NON POSSONO DENUNCIARE NESSUNO.. visto che sono loro a fare soldi coi video SEMMAI.

Grazie ancora.
Ciao !!

Umberto Morazzoni.

Ubi Morazzoni ha detto...

http://www.youtube.com/yt/copyright/it/fair-use.html

" I quattro fattori relativi al fair use:

1. Il fine e la natura dell'uso, ivi inclusa la determinazione del carattere commerciale o non lucrativo e formativo dello stesso

2. La natura dell'opera protetta da copyright

3. La quantità e l'essenza della parte utilizzata in relazione all'opera protetta da copyright nel suo complesso.

4. L'effetto dell'uso sul mercato potenziale o sul valore dell'opera protetta da copyright.
"

Detto da loro stessi.

Ma mi hanno bloccato video anche per pochissimi secondi di opere altrui laddove l'opera durava molti minuti quindi diciamo che siamo in piena Casa delle Libertà ovvero Fanno un po quel craxi che gli pare.

Anonimo ha detto...

guarda qua‘... http://www.youtube.com/watch?v=l7y1GoCLeRs
e‘ palese!
Luca Secci

Posta un commento

Questo Blog, ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62 non rappresenta una testata giornalistica, in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Alcune delle immagini qui inserite sono tratte da Internet, citandone la fonte; Nel caso che la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse. Gli argomenti trattati dal blog sono frutto di riflessioni personali, qualora urtassero la suscettibilità di qualcuno siete pregati di segnalarlo.

Si ricorda ai lettori, che in caso di commenti atti a contestare o denigrare quanto scrivo nel Blog ed il sottoscritto, risulta obbligatorio indicare nome cognome e città di residenza, corrispondenti alla persona fisica che li scrive, pena l'eliminazione dei commenti stessi in fase di moderazione.

Infine si informa che eventuali commenti, non attinenti al tema proposto negli articoli, non saranno pubblicati.

Grazie.